lunedì 6 maggio 2013

Consigliere leghista contro la Kyenge: "E il nero di seppia lo lasciano lì?" - Guarda Foto

L'uomo nella foto a destra si chiama Emilio Paradiso ed è consigliere comunale della Lega Nord a Prato. E' noto per le sue posizioni razziste ma ieri ha superato se stesso. Il Paradiso, infatti, sembra non aver digerito la rimozione di Micaela Biancofiore dal sottosegretariato alle Pari Opportunità e senza pensarci un attimo ha espresso tutto il suo disappunto su Facebook. In maniera a dir poco indegna, ossia accompagnando un link con un commento agghiacciante. "IL Bianco-fiore si è dovuta piegare ai finocchi, e il nero di seppia la lasciano li?"  (vedi foto in basso). Il "nero di seppia", ovviamente, sarebbe il ministro per l'integrazione, Cecile Kyenge, su cui in questi giorni si riversa a fiumi l'odio dei leghisti. Non mi pare sia un approccio consono ad un uomo delle istituzioni.
Vi invito a chiederglielo (gentilmente) via email e.paradiso@comune.prato.it e tramite il sindaco di Prato: gabinetto.sindaco@comune.prato.it.





Massimo Malerba
50 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che più ti piace:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

50 commenti:

  1. ahahah, è solo un penoso tizio d'affari, chissà se suo/a figlia/o sposi una persona di colore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che non nasca a lui un nascituro nero seppia!!!

      Elimina
  2. Io gli auguro che suo figlio, si dovrà sposare con un ragazzo di color..e

    RispondiElimina
  3. siamo un paese ,ormai da tempo,allo sbando.Grazie a personaggi poco aderenti all'unità, al rispetto,alla dignità, del Paese.Chiedo gentilmente di rimediare a questo grande deficit che sta strozzando il Paese RIMUOVENDO dall'incarico in consigliere in quastione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo con la tua analisi. Persone di questa "levatura culturale e morale" devono tornare nelle loro tane!

      Elimina
    2. Come mi vergogno di essere italiana!!!Non riconosco piu' la mia PATRIA.I suoi figli sono diventati i piu' grandi RAZZISTI del mondo.Vivo all'estero da una vita,per me non è stato facile,ho subito simili , ho tenuto duro,ho ingoiato la medicina amara,ma ho ringraziato il paese che mi ha ospitato e dato la possibilità di vivere dignitosamente,cosa che l'ITALIA non ha fatto con me.Mi vergogno di vedere come tutto il paese si accanisca contro la ministro,solo perchè, come afferma un troglodito italiano, ha il colore nero seppia...Vi siete mai chiesto quanti ialiani,in molti paesi, ricoprono cariche importanti e non vengono bistrattati come la signora in questione? Che male ha fatto la poveretta? Prendetevela con i ladroni e i buffoni parlamentari italiani,ce ne sono migliaia,e date l'opportunità a una donna ,come dice lei stessa;non agite da razzisti-nazisti,cerchiamo di essere piu' umani,TUTTI,io compresa.Non c'è bisogno che torni nella sua tana,come afferma quest'anonimo...........In Italia ci sono tanti ,dalla Sicilia alla Valle d'Aosta, e in particolare nella Lega Nord.Chi cavolo credete di essere? Che rabbia mi fate!!!!!!!!!!!

      Elimina
    3. errata corrige:......non di colore ma nera......
      ......in Italia ce ne sono tanti di razzisti e nazisti.......

      Elimina
  4. Sei un ignorante, solo un penoso ignorante e uomini così non meritano di essere nemmeno presi in considerazione !!!

    RispondiElimina
  5. Questa è la sua mail! Pubblicizzare, prego:
    paradiso@comune.prato.it

    RispondiElimina
  6. Faccia un favore a tutte le persone che lavorano in questo paese e non passano il loro tempo a dire idiozie, si dimetta!

    RispondiElimina
  7. E' vergognoso che nel terzo secolo, e non più negli stati razzisti come USA_ AFRICA una volta
    si facciano certi interventi scellerati sulla pelle di ha sofferto e soffre ancora a causa di persone come il "fascista" qui sopra. e pensare che volete dare esempi di democrazia agli altri
    e non sapete nemmeno cosa significa la parola!
    La stampa non vi deve più "ospitare" trogloditi !

    RispondiElimina
  8. Emilio Paradiso ha ovviamente sbagliato, però almeno non ha fatto errori di grammatica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si può essere idioti anche conoscendo grammatica, sintassi e analisi logica (o no?)

      Elimina
  9. perche sprecare tempo a chiedere ad un imbecille di dimettersi? Non lo fara Mai!facciamo Una colletta per pagargli uno psicanalista...e' evidente che ha Seri problemi ! Mi chiedo:come ha fatto un idiots di quel genere a diventare consigliere comunale?alle prossime amministrative candidero' il Mio cane...sicuramente fara' di meglio!!

    RispondiElimina
  10. credo debba delle scuse, e deve dimettersi, siamo stanchi di AVERE PERSONE DEL GENERE, IL MONDO E' DI TUTTI...SI DEVE VERGOGNARE!

    RispondiElimina
  11. spero che qualcuno a te caro diventi "finocchio" o s'innamori di un "nero di seppia". Della serie: provare per credere!

    RispondiElimina
  12. ADESSO CHE I "SIGNORE" IN QUESTIONE HA GODUTO DEL SUO MOMENTO DEL LEGHISTA DI RANGO,SPINGETE LO SCIACQUONE, SE LO MERITA TUTTO.NANDO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedo scusa,a nome di questo "signore " a tutte le persone di colore e ai gay !

      Elimina
    2. non ti puoi scusare a nome di un altro ..e se lui non si è pentito di quello che ha detto!! , perchè dovrebbe scusarsi tantomeno tu al posto suo ....potresti però vergognarti tu di lui nei confronti di chi ha offeso !!!

      Elimina
  13. Ignorante continua ad essere un complimento x persone come lui! La mia domanda continua ad essere sempre la stessa da un po' di mesi: ma se la gran parte degli italiani gli da dell'ignorante, scusate, chi cazzo l'ha votato qst o meglio chi cazzo li ha voti tutti quelli come lui! Amici siamo noi i primi a dargli poltrone e ricchezze! Prendiamocela con lui ma riflettiamo anche su noi!

    RispondiElimina
  14. Emilio .... Tu che non fai errori di grammatical....vedi pero' di andartene affanc...o!!!

    RispondiElimina
  15. Non c'è limite all'indecenza! Dovrebbe dimettersi dopo aver chiesto scusa all'umanità interta!

    RispondiElimina
  16. povero idiota!!!

    RispondiElimina
  17. Il vero problema, gentile signore, è che lei è stato votato da altri razzisti come lei e se si dimette ne eleggeranno un altro uguale. Il più grande problema italiano è la cultura scadente che i media diffondono per coltivare gente come lei in sintonia con un sistema volgare di corruttela e sopraffazione. Non, non è lei che deve vergognarsi ma quelli che le hanno dato mandato. Lei fa il suo lavoro sporco con molta coscienza. Congratulazioni!

    RispondiElimina
  18. Basta con l'odio e l'invidia, a chi è incline all'odio il mio consiglio è di imparare ad amare, anche se non si è stati amati. L'onestà, la rettitudine morale, la giustizia non ha distinzioni di razza sesso o ideali politici, appartiene semplicemente alla razza umana a dispetto di qualche eccezione.

    Gaetano

    RispondiElimina
  19. E' un poveraccio, che crede che il valore di una persona si capisca dal colore della pelle...che poi lui non ha mica un bel colorito, mi farei visitare se fossi lui!!

    RispondiElimina
  20. ...Non è il " colore " che conta...ma l'integrazione...mio nonno emigrò in USA per lavorare e riusciva a mantenere la famiglia in Italia...il problema sono gli extracomunitari che riempiono le carceri e gli ospedali italiani...quelli vanno portati a casa di Vendola...Bersani...Bindi...e D'alema...che per essere votati li devono mantenere...

    RispondiElimina
  21. Questo ignorante totale ha mai letto qualcosa del genere:
    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
    È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese. Caro consigliere comunale, per sua informazione è l'art. 3 della Costituzione della Repubblica Italiana. LEGGI FONDAMENTALI DELLO STATO. Si informi.

    RispondiElimina
  22. Il problema non è lui, ma chi lo vota.

    RispondiElimina
  23. Ma questa banda di cialtroni della lega, dopo quello che hanno fatto, dimostrando di essere il peggio del peggio, e non solo in ambito politico, sono ancora li a pontificare sul colore della pelle invece che nascondersi nel più profondo dei buchi neri.

    RispondiElimina
  24. è un semplice leghista. gente con la merda verde in testa al posto del cervello. tutto qua.

    RispondiElimina
  25. Tanto ladri sono e ladri rimangono , a prescindere delle frasi offensive che meriterebbero la decadenza delle cariche pubbliche che rivesto.
    Poi se non succede niente e circolano liberamente nell'istituzioni pagati con i soldi delle tasse dei cittadini tutti.
    La disistima che nutro la lega nord è pari alla stima immensa è soliderietà che porto alle persone offese.
    Però questi razzisti del tutto chiacchere e distintivo che rincarno la razza ariana, andrebbero mandati affanculo...

    RispondiElimina
  26. Di sicuro la Ministro non comprerà mai una mega barca con i soldi degli italiani, leghisti compresi. Meglio nero che ladro.

    RispondiElimina
  27. Beota ignorante... e poi si dice che è il M5S ad essere un pericolo per la democrazia. Sono decenni che questi buontemponi strappati alle fognature straparlano e nessuno ci trova niente di strano, anzi... "la lega degli inizi..." Lega ladrona e xenofoba... un mix che tanfa di putrefatto

    RispondiElimina
  28. Ma qualcuno lo ha votato questo acefalo?

    RispondiElimina
  29. Ma questo Idiota con quale faccia esce sulla strada dopo questa dichiarazione??? Ops-ho capito...Con la sua Faccia da Culo...visto che ha la Merda nella testa al posto del Cervello!!! Questo Stronzo va mandato via a calci nel Sedere!!!!Anzi-Dobbiamo mandargli via tutta questa banda di Ladri e Criminali che stanno al governo!!!

    RispondiElimina
  30. mandiamolo in africa tra i NERI SI SEPPIA e dopo un anno lo andiamo a riprendere e vediamo che gli hanno fatto un culo come una campana se lo hanno risparmiato lasciamocelo ancora un anno! P.S.e mandare anche Borghezio a fargli compagnia?

    RispondiElimina
  31. per non pensare allo yacht di riccardino bossi e alle lauree di rensino bossi, si farebbe di tutto.Poverino ha tanta di quella brutta gente in casa...

    RispondiElimina
  32. Guarda io me la prendo anche con quei cittadini che votano simili elementi e simile personaggio, perchè questo signore se non fosse stato eletto consigliere comunale sarebe solo uno dei tanti bifolchi razzisti che ancora grazie al nostro sistema di democrazia e dei nostri padri costituenti gli danno la possibilità di esprimersi in questo modo ....

    RispondiElimina
  33. potete mandargli un messaggio qui

    https://www.facebook.com/emilio.paradiso

    RispondiElimina
  34. da questi bifolchi rifatti, ignoranti e cafoni, non ci si potrebbe aspettare nulla di più. Avessero un centesimo della competenza e della serietà della signora Kienge sarebbe già un passo avanti, ma non sanno neanche di cosa stiamo parlando, non ci arrivano proprio... poracci.

    RispondiElimina
  35. Non vale la pena sprecare tempo nel rispodere ad un individuo del genere

    RispondiElimina
  36. siamo rappresentati da gente di merda!!!!!fa scifo che nel 2013 ancora ci siano in giro persone con la mente così piccola e meschina.Leghista di merda fai schifo

    RispondiElimina
  37. Il nero di seppia viene utilizzato anche per fare un buonissimo risotto,
    ma tu tanto non puoi capire , dimenticavo SCORDATI IL PARADISO la sù il nero di seppia va a ruba .

    massimo

    RispondiElimina
  38. certo che questi leghisti sono la vergogna del paese ..razzisti e xenofobi, ma voi credete di essere meglio degli altri? non vi rendete conto che siete la feccia , dimettiti porco schifoso

    RispondiElimina
  39. Razzisti e ladroni

    RispondiElimina
  40. Le solite bischerate dell'appartenente al "Green KKK" nostrano. Una povera persona sola, insicura e bisognosa d'affetto, che cerca a suo modo di mostrare la sua virilità per sentirsi gli attributi.

    RispondiElimina
  41. La tragedia è non che la Biancofiore "si è piegata ai finocchi" come afferma Emilio Paradiso, ma che noi dobbiamo piegarci alla scorribanda di insulti di un razzista dell'ultim'ora, degno esponente di un partito che, presentando simili esponenti, merita di ritornare nelle fogne.

    RispondiElimina
  42. E si chiama Paradiso! ,dovrebbe cambiare nome,non ne è degno......

    RispondiElimina
  43. avere la pelle nera non rappresenta una colpa. ma nemmeno l'idiozia. si indovina chi colloco nella seconda caratteristica?

    RispondiElimina